Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

FARSI PURIFICARE DAGLI ERRORI COMMESSI

Se non impariamo ad apprendere attraverso i nostri errori, siamo condannati a ripeterli per sempre. Dobbiamo imparare a riconoscere i nostri errori perché, così facendo, essi ci purificano, ci liberano , ci maturano. Ci obbligano a guardarci dentro, a porci di fronte a noi stessi e a smascherare le nostre parti malate, nevrotiche, cattive. Deve morire la falsa consapevolezza di se stessi, per poterci aprire veramente alla vita, all’altro, agli altri, perché questo processo...

Read More

AUGURI in BELLEZZA e VERITA’

La mia sfida, in questa ultima parte della mia esistenza terrena, è quella di seminare indicazioni utili per proseguire il viaggio personale di consapevolezza  spirituale in un mondo come quello attuale così complesso e globalizzato, dominato dal consumismo, dall’egoismo e, soprattutto, dall’assenza di etica. Il mio augurio per questo Natale è di cercare in ogni cosa che facciamo la sua intima bellezza e bontà, la sua insita armonia, convinto, come voi sapete,...

Read More

CENTRO PROFONDO DELL’ESISTERE

Soprattutto, solo quando si è centrati sul senso profondo della propria esistenza, o meglio, solo quando questo senso profondo e personale determina la propria identità, possiamo inoltrarci anche per selve oscure, come per prati al sole.Possiamo affrontare i pericoli, i rischi, i nemici.Perchè il senso alla propria vita non lo danno il buio o la luce degli avvenimenti, gli amici o i nemici, ma il come vengono vissuti.Certamente, gli imprevisti della vita, le perdite subite,...

Read More

AMORE D’INTERNET

Secondo me, una persona che vuole entrare in un percorso spirituale è meglio che lo intraprenda da sola o con un maestro di spiritualità, ma non in una relazione di coppia, anche se, dopo un certo periodo, resosi esperta nel viaggio spirituale, entrare in una relazione di coppia diventa il luogo privilegiato dove con l’altro, che è anch’esso in un cammino di crescita, si possono raggiungere livelli sempre più elevati di consapevolezza, che diventano il vero...

Read More

VOGLIAMO UNA CHIESA POVERA

Abbiamo bisogno di una Chiesa, non tanto nella sua dimensione rituale, ma nella sua dimensione umanitaria. Una Chiesa che sia preoccupata della perdita di Dio nella storia attuale dell’umanità, che lotti contro il male dell’ingiustizia e per la giustizia sociale. La Chiesa, come tale, deve spossessarsi dal desiderio di possesso e di dominio per entrare nella logica della gratuità, della condivisione, deve diventare povera se vuole parlare veramente agli uomini...

Read More