Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

LA CATTIVERIA

Chi è oggetto della nevrosi di un altro individuo, cioè della sua proiezione,  non riesce a essere visto nella sua vera identità, perchè il cattivo non vuole vederlo per quello che è,  ma per quello che lui vuole che sia.  Chi proietta sull’altro il proprio vissuto non vuole, in fondo,  far vivere l’altro,  non vuole viverlo nella sua diversità,  nella sua complessità,  nella sua autonomia, nella sua autenticità. Il cattivo cancella,  dentro di sè,  l’identità dell’altro. ...

Read More