Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

SE NON SAI DARE SENSO VUOI VIVERE A LUNGO

Quanto più uno vive senza senso, senza essere riuscito a porre le domande giuste per compiere il suo viaggio terreno, tanto più vuole vivere a lungo. Forse per trovare il senso che non ha mai avuto o che ha perduto. Quando non si è vissuto veramente, non comprendendo lo spirituale,  allora non si vuole morire e la morte viene sentita come castigo. Ma le cose non sono così, e il mondo non è stato creato per essere violentato, nè la società per essere ingiusta, ma per essere...

Read More

LA VITA COME VIAGGIO DI SENSO

La vita, in fondo, è nel viaggio stesso, nell’atto stesso del viaggiare, cioè del vivere. E’ nel cercare i segni provenienti dal nostro intimo e collegarli con il mondo, con gli altri, per comprendere meglio il proprio viaggio. Chi non si mette in viaggio non potrà mai sapere chi è veramente. E’ naturale che, come in ogni viaggio, incontreremo tranelli, tradimenti, sconfitte, ma anche aiuti, amici e vittorie. E il tesoro che troveremo sarà il segreto della nostra anima. Del...

Read More

AUMENTARE IN UMANITA’, NON IN PERFEZIONE.

Nel mio pensiero, una persona consapevole quando sbaglia sa che è il momento di riconoscere i propri limiti. Questo atteggiamento la porterà a sbagliare sempre meno, perchè la persona è aumentata in umanità, non in perfezione.Per questo tipo di persona un errore diviene un’indicazione importante, utile per comprendere ancor più profondamente la propria unicità e specificità e divenire più umana e accogliente nei confronti di chi le sta vicino.. ( da FELICI nonostante...

Read More

ANDARE DENTRO DI SE’

La comprensione profonda della propria intimità porta alla vera essenza dell’intera umanità, dove risultano inutili, indifferenti, segni esteriori come il denaro, il sesso, il successo, il potere, se non vissuti come cifre, attraverso la cui lettura  si ritorna alla conoscenza di se stessi.La paura, la disperazione, la violenza, la depressione, le manie, le ossessioni, attraverso la psicospiritualità vengono capite, comprese, reinscritte in un nuovo codice dove hanno perso...

Read More

PERCHE’ SCRIVO

In un momento in cui il Cristianesimo è entrato in una fase di eclissi, ho pensato che una scrittura semplice, ma profonda, chiara, rispettosa  del mistero, in uno stile che non è ecclesiastico, tantomeno clericale, possa aver presa sulle persone che hanno iniziato una ricerca reale, percorso autentico dell’anima. Sono convinto che oggi viviamo un tempo in cui la ricerca dell’anima è inesistente o  superficiale, molto esteriore, piuttosto che interiore. Una...

Read More