Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

DIETRO IL SORRISO…L’INGANNO

A volte, dietro il sorriso si nasconde l’inganno.
Molte persone attraverso il sorriso usano l’altro.
Per il proprio interesse, per soddisfare i propri fantasmi, per inseguire il proprio piacere.
A volte, il sorriso nasconde la violenza.
Nei rapporti affettivi, ma soprattutto nei confronti dei bambini.
Ci sono persone malvagie che sporcano, annientano l’anima dei propri simili.
La malvagità si annida negli esseri umani, nei loro rapporti, non nelle cose.
Una madre, per esempio, che nasconde l’inganno dietro al sorriso tradisce il bambino, e il bambino sarà condannato a tradire se stesso.

    2 commenti

  1. Ho ricevuto molti sorrisi ingannevoli nella vita, non solo da piccola. Anzi, forse i sorrisi più sudolmente maligni li ho incontrato da adulta, e non li riconoscevo per quello che erano poichè, pur essendo stata “sporcata” in età molto precoce, sento che il mio cuore fosse rimasto puro in un modo misterioso. Insomma non avevo acquisito la malizia (“cattiveria”), ero sempre disposta a vedere il bene negli altri ma allo stesso tempo, non avevo acquisito nemmeno la capacità di difendermi dal male che si nascondeva dietro i loro sorrisi. Questo mi è costato molto, ma è il prezzo da pagare per resistere al male e restare disposta a vedere ancora il bene. E’ molto difficile per me chiudere totalmente con una persona, nonostante mi abbia fatto soffrire. Anche se percorriamo strade lontane, in qualche modo rimango ancora legata al ricordo del bene e soffro per il male ricevuto (o fatto).

  2. ogni volta che usiamo l’altro per nostri scopi personali al fine di ottenere ciò che soddisfa un nostro bisogno lo uccidiamo. e come abilissimi commercianti “do ut des” affiniamo le arti e maniere più persuasive per ottenere quello che vogliamo e che riteniamo buono e giusto.siamo prepotenti e pensiamo solo a noi stessi. siamo ipocriti e si sorride anche a chi detestiamo caldamente per formalità e “buone e gentili maniere”.quando questo lo si fa nei confronti di un figlio è veramente doloroso perchè penserà di non meritare amore ed essere in debito. si pensa che avere i soldi può bastare per compiere il dovere.si pretende un figlio eccezionale che non dia problemi. poi quando sorgono difficoltà o richieste si respinge si abbandona si umilia e si arriva anche a picchiare pur d’imporre il proprio modo di pensare come se i figli fossero cose di nostra proprietà. però quando la vita che è verità apre gli occhi sulle intenzioni profonde delle persone amate quale scohk! Per una vita aver rincorso un bacio una coccola delle parole d’incoraggiamento d’affetto aver sopportato l’insopportabile per sentirsi accettati e benvoluti.c’è da che ben riflettere per essere più delicati sensibili attenti a non usare e ferire l’altro ad essere generosi rispettosi affettuosi. ci vorrebbe così poco

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>