Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

COMBATTING THOUGHTS

From the many comments received on the blog, I have understood that the topic of our thoughts is felt strongly. Maybe also because few are the specialists who deal with thoughts. Besides the more than 30 years of psychoanalytic practice and psychotherapy, long periods living as a hermit help me in this. On the other hand, I am more and more convinced that hermits, the few that still exist, and true cloistered monks who are used to silence and prayer, have more to do with thoughts than any other human beings. In the next few posts I will talk to you about thoughts, how to combat, manage, welcome them….

I know the great power of thoughts.

Ever since I was a child, I felt it as a calling and I undertook this long journey of learning to become a teacher of combating thoughts.

The mind is the most powerful place of the human being.

Mental images and thoughts become true engines of human action.

And so our combat must be turned toward the invisible things, to our thoughts and mental images, rather than people in flesh and blood.

    6 commenti

  1. in effetti il tema dei pensieri mi ha molto coinvolto in questi ultimi anni di ricerca interiore ed ho trovato molte teorie e molte pratiche rivolte alla conoscenza dell’origine dei pensieri.
    Ciò che mi colpisce è il fatto che specie nelle filosofie orientali si parli di osservazione dei pensieri, di riconoscimento della loro essenza e del modo attraverso il quale far perdere loro forza e impatto nella nostra vita emotiva…tu invece nel breve intervento parli di combattimento. Aspetto i tuoi prossimi interventi per meglio capire ciò che intendi.
    Un saluto.
    Pier

  2. ricordo di aver sentito un insegnante dire che un giorno mentre viaggiava per le nostre ricche città piene di luci e di tutto vedeva volti tesi contratti tristi assenti. si meravigliò tanto di questa cosa ed era dispiaciuto tanto da voler gridare ad ognuno “svegliati”. nella vita di tutti i giorni credo dovremmo avere spazi di silenzio per ritrovare dentro di noi quella forza e quel senso che ci conduce. al di là di tutti gli eventi della vita.

  3. Grazie Valerio, è arrivato il libretto ieri.

  4. Il tema mi tocca profondamente. Per tanto tempo ho commesso l’errore di identificarmi nei miei pensieri negativi, intossicata dal senso di colpa e dalla paura. E paura e colpa rinforzano i pensieri, li alimentano. Ho compreso che i pensieri sono spie, indicatori che noi siamo liberi di accogliere o meno. Questo libera. Ma senza guide spirituali preparate si è molto soli e il cammino di crescita è più doloroso.

  5. I pensieri che mi fanno più paura sono quelli che si presentano di notte.Tutto sembra difficile, insormontabile…le difficoltà della vita si ingigantiscono, ti schiacciano..ti senti oppresso e impaurito..non vedi l’ora di vedere la luce!

  6. Grazie di cuore Valerio. Io grazie al tuo libro “stop ai pensieri negativi” e agli altri tuoi libri che posseggo; mi sento rinascere sempre.
    Tu mi aiuti a superare quegli ostacoli che tante volte mi sembrano insormontabili; grazie ai tui libri e alle tue parole e ai tuoi consigli che riescono sempre a darmi una nuova spinta per affrontare al meglio tutto.

Commenta l'articolo

Your email address will not be published. Required fields are marked *


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>