Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

IL BENESSERE DELLA SOLITUDINE

“Per anni il mio lavoro è stato rifondare, risignificare la psicoanalisi alla luce del messaggio cristiano.
Dei primi cristiani.
In tutti i miei libri ho proposto un nuovo modo di interpretare l’esistenza, sempre accompagnato dalle Sacre Scritture.
Ho sempre cercato di usare un linguaggio semplice, ma profondo, come una fonte di acqua fresca e pulita di montagna.
Vogliono essere libri di meditazione. Libri che trasformano chi li legge.
Testi terapeutici.
In questo libro parlo della solitudine come luogo rivoluzionario.
La maggioranza dei miei contemporanei fuggono la solitudine, io la amo.
I miei colleghi la ritengono una malattia, per me, al contrario, è prova di salute e di consapevolezza.” ( tratto da il libro “Il benessere della solitudine” di Valerio Albisetti. Ed. Paoline. Italia)

    2 commenti

  1. La solitudine non è l essere soli. Soli si può essere anche in mezzo alla gente. La solitudine è l incontro con sé stessi, è sapersi bastare, è essere curiosi di scoprirsi sempre più. È meraviglioso stare in buona compagnia e a volte serve anche stare con chi ci piace meno. Tutto serve per capire in cosa attraverso l altro ci specchiamo e cosa non ci appartiene. Ma lo stare con l altro diventa un arricchimento, un di più quando sappiamo anche stare bene soli. Altrimenti diventa solo il fuggire da noi, dalle nostre paure irrisolte, diventa il bisogno di colmare i nostri vuoti…e così non sarà mai un crescere.

  2. Solitudine innanzitutto come svuotamento di ciò che ho in più dentro di me, e di ogni altra cosa che mi riempie inutilmente. Per ritrovare davvero noi stessi nel vero incontro con il Padre, il nostro Creatore.
    I grandi monaci stiliti avevano un canale preferenziale di colloquio con Dio. E io ho conosciuto il Dott. Albisetti che mi aiutato a dare un senso al tutto che c’è in me e che viene da Altro, a trovare il personale canale di dialogo con il Padre mio.
    Davvero è terapeutica questa solitudine: guarisce realmente e rende creature integre, spirito, anima e corpo tutte insieme.

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>