Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

MANAGER DEPRESSO

Ricordo un manager che teneva sempre le distanze da tutte le persone che incontrava in azienda. Diceva che, il suo, era l’atteggiamento ideale di un manager. Un giorno lo incontrai in un bar. Era solo. Ci salutammo, mi fece cenno di sedere al suo tavolo. Non mi ero ancora seduto che iniziò a sfogare il suo dolore, la sua pena. Era depresso. Rimase sconcertato quando gli dissi che lo sapevo da tempo. Dal suo comportamento in azienda. Quando uno tiene le distanze, lo fa...

Read More

MORTI IN AZIENDA

Quando un manager è morto dentro prova piacere a fare del male, nel non promuovere le potenzialità dei collaboratori, nel fermare novità, nel distruggere. Se osservate certe aziende vi troverete manager che a parole vogliono cambiare, ma in pratica cercano di mantenere a tutti i costi lo status quo. Perchè ogni cambiamento prevede novità, rischio, possibilità di cadere. Prevede la possibilità di rinnovarsi. Ma quando dentro si è morti, tutto ciò richiede una energia...

Read More

MANAGER CATTIVO

Il manager cattivo sa che ha perso la sua intima vitalità, la sua energia personale. Si accanisce contro i suoi subordinati, ama tramare, far soffrire;è, infondo, invidioso, geloso degli altri, soprattutto delle persone integre, semplici, vitali, perchè gli ricordano come era un tempo. Spesso quando si raggiunge il potere, un posto di comando tanto agognato, ci si ferma nel cammino di crescita personale, spirituale, ci si distacca dai grandi valori morali, e, a poco a poco,...

Read More

VITALITA’, ENERGIA

Ma la vitalità, l’energia, che producono voglia di vivere, voglia di lavorare, slancio, entusiasmo, gioia, non devono essere lasciate sole, ma sempre curate. Solo se si rimane integri, coerenti, umili, dignitosi, si può non perdere la vitalità, l’energia personale. Conosco molti manager che hanno perso da tempo la loro dignità, e, anche se non si rendono conto, con essa hanno perso anche la loro vitalità. Per questo sono diventati spietati,...

Read More

VOGLIA DI VIVERE, DI LAVORARE

Parlo ora della voglia di vivere, di lavorare, perchè la vitalità viene naturalmente quando si ha una buona autostima, quando ci si sente unici e irripetibili, quando si ha dignità personale, quando si è aperti e flessibili, quiando si è protagonisti di se stessi.

Read More