Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

INCONTRO CON IL BENE E IL MALE 4

Un tempo erano diffusi e praticati veri e propri riti di purificazione per liberarsi dal male e dal peccato. Oggi, in questa società secolarizzata, questi riti sono scomparsi. Ma a voi, che state percorrendo con me il vostro viaggio spirituale, non dispiacerà conoscerne qualcuno, anche se ne ho già accennato in post precedenti. Io faccio uso spesso di rituali di purificazione. Quotidianamente. E da tempi non sospetti, da quaranta anni. Per esempio, il cibarmi poco,...

Read More

INCONTRO CON IL MALE E IL BENE 2

…Sono i nostri peccati che testimoniano contro di noi. Anche se, in questa società ancora globalizzata, secolarizzata, il senso del peccato, considerato come l’espressione personale e storica del male, è ormai svuotato di significato. Eppure, nella mia visione psicospirituale, il peccato, come espressione personale del male, corrisponde a una immagine distorta, deformata e distruttiva di se stessi, a una immagine nevrotica di se stessi che impedisce e confonde...

Read More

INCONTRO CON IL MALE E IL BENE 1

Mentre percorriamo il nostro percorso di vita, soprattutto oggi  con epidemie e guerre in corso, vorrei approfondire insieme ai miei Albisettians, ai miei lettori, la definizione di male. Ne parlerò in diversi post che seguiranno questo, riportando anche brani scritti nel mio libro VIVERE CON CREATIVITA’ pubblicato in Italia da Editoriale Paoline. Per noi, per  la nostra spiritualità, che noi chiamiamo psicospiritualità, il male non va assolutizzato, per evitare di...

Read More

IL NOSTRO GRANDE POTERE SPIRITUALE

Gli Albisettiani non occupano ruoli di potere politico, militare, sociale, economico, perchè siamo profondamente spirituali. Non per questo rimangono inattivi, soprattutto in questo drammatico momento storico. Sanno che il potere spirituale è molto più potente di tutti gli altri poteri del mondo. Per questo, ora più che mai, stanno pregando, meditando, mangiando poco e vivono lunghi periodi di tempo a contatto con la natura incontaminata delle nostre montagne, delle nostre...

Read More

FINE DEL MODELLO CONSUMISTICO. CAMBIAMENTO

Sempre seguendo la nostra weltanschauung Albisettiana secondo la quale tutto ciò che accade deve essere trasformato in una maggiore ed elevata consapevolezza spirituale sempre mantenendo sullo sfondo il voler saper di dover morire per noi il nostro vivere nel mondo è un continuo divenire. Nulla per noi è statico, fermo. Dunque, soprattutto in tempi di pandemia e di guerra, crediamo che sia il momento giusto per cambiare il nostro stile di vita. Non più quello consumistico,...

Read More