Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

NON HO MAI CREDUTO ALLA FELICITA’

Non ho mai creduto alla felicità, né l’ho mai inseguita, mentre ho sempre creduto alla serenità, alla pace interiore, un benessere del cuore che ci rende appagati e disponibili alla vita. Già nei miei primi libri parlavo di ridurre il proprio grado di nevrosi. E non ho cambiato idea.
Ancora oggi è attuale e appartiene alla mia visione personale, da sempre. Bisogna spostarsi da livelli inferiori di vita psicospirituale a livelli sempre più elevati. Ciò dovrebbe essere lo scopo principale della vita. Ed è per questo che scrivo i miei libri.
Aiutare gli altri a ridurre il proprio grado di nevrosi, a raggiungere la vera consapevolezza di se stessi. Una consapevolezza che porta alla serenità, alla pace interiore.
Questa consapevolezza, tra l’altro, vi farà vedere cose che prima non vedevate. Vi trasformerà e trasformerà la vostra vita.
Ma soprattutto saprete porvi finalmente domande ricche di senso.

@ RIPRODUZIONE VIETATA

    1 Commento

  1. E soprattutto, credo, questa consapevolezza aiuterebbe ad ottenere un livello minore di “accusa” nei confronti dell’altro, ritenuto l’unico colpevole e responsabile delle catastrofi nella propria vita.

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>