Valerio Albisetti - Il viaggio della Vita

PERDERE LA TESTA

La persona esprime pienamente la sua vita se sviluppa i due centri fondamentali della sua essenza: testa e cuore. Nessuno dei due è peggiore o migliore dell’altro, sono entrambi fondamentali, dunque devono esprimersi e svilupparsi fino al limite delle loro potenzialità e in armonia l’uno con l’altro. Infatti la persona che raggiunge la consapevolezza spirituale vive naturalmente in equilibrio tra testa e cuore, e ciò determinerà tutti i suoi comportamenti, atteggiamenti, e tutte le sue scelte. Quando ci si accorge di vivere troppo di testa è tempo di guardare verso il cuore e verso le proprie radici. Ho sempre scritto che la figura che meglio rappresenta la mia idea di persona è l’albero, che deve affondare nella terra le proprie radici per poter crescere sano e robusto, e deve svilupparsi verso l’alto per poter ricevere la luce del sole per poter vivere. Per esempio, la testa non deve stare sola e andare avanti senza il cuore, perchè tagliando il legame con il basso, il cuore e il corpo, andrà sola verso l’alto, salendo altezze pericolose, dove si perderà. Ecco perché persone considerate ragionevoli, fin troppo, ad un certo punto perdono la testa.

@ RIPRODUZIONE VIETATA

    1 Commento

  1. buona sera, da noi, nella Republica Cecca,non posso adesso trovare nessun titolo da Valerio Albisetti, da chi ho letto Mal d ´amore – questo libro mi é molto piacciuto anche nella versione tradotta nel cecco, anche nell´originale. Purtroppo, come ho scritto sopra, ormai non posso trovarte nessuno libro da vALERIO aLBISETTI. pUÓ QUALCUNO CONSIGLIARMI, DOV´É QUESTO POSSIBILE? gRAZIE, vLADIMÍR

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>